Featured

Peyruis - una storia

Peyruis domenica 5 dicembre 2021

Ritrovarsi

All inizio fu un racconto : la cugina Liliana di Nizza , consegnò a mio padre una lunga lettera , descrittiva la strada da Nizza a Peyruis , villaggio del dipartimento delle Alpes des Hautes Provence ,dove sua sorella Adriana si era trasferita dalla gelida Lorena . Partimmo con due auto in carovana , davanti papà Antonio con suo nipote Riccardo ed io dietro e la nostra  Fiat 500 , dietro zio Mario con la sua Opel Kadett , zia Chiara, mia mamma , mia sorella.


Mario Grillo , amico di mio padre ci aveva fornito di relative cartine geografiche , fu in quel viaggio di quattro ore che ne appresi la lettura . La Francia nel 78 dal punto di vista autostradale era ancora arretrata e la via più breve la N202  i suoi due passi alpini e da Barreme la  N85 , la Route Napoleon ( in francia si chiama così il percorso che dal mediterraneo fatto da Bonaparte a Parigi dopo la fuga dall 'isola d Elba)
Era aprile del 1978 il viaggio aveva due scopi , mio padre e suo fratello , riabbracciare Adriana  per me e Barbara mia sorella  . la conoscenza della località delle future vacanze estive : mio padre aveva deciso che una vacanza all'estero ci avrebbe giovato .
Furono cinque estati fantastiche , se oggi parlo e leggo francese lo devo a quella esperienza
Mia vicina di casa era Isabelle , figlia di Andrea contadino,   e Chantal avvocato normanno due mondi lontanissimi  unitisi al sole della provenza con lei nacque una grande amicizia , mio padre la invitò al mare e con i suoi genitori trascorse un capodanno da noi
Negli anni Chantal divorziò da Andrea e si trasferì con Isabelle  , ci perdemmo di vista per ritrovarsi nel 2000 quando la cugina da cui avevo fatto tappa mi affidò una consegna per Chantal , trasferitasi in  Bretagna.
Isabelle contadina di animo e spirito si era sposata con un allevatore di maiali
Lo scorso inverno Andrea si è ammalato e Isabelle è tornata ad occuparsi dell azienda agricola di famiglia insieme con la figlia Elisa .
Questo fine settimana ci siamo ritrovati ancora e da adesso vista la vicinanza speriamo di rivederci più spesso

 

Stefano Romeo

cerca nel sito

Privacy Policy