Giorgio Rigon - un omaggio
Featured

Giorgio Rigon - un omaggio

A quattro anni dalla scomparsa del Maestro Giorgio Rigon un omaggio di Sergio Verrando.

Vallecrosia lì 21 marzo 2022

venerdì 30 marzo saranno quattro anni che ci hai lasciato caro Giorgio

Con l arrivo della primavera contavo i giorni che mancavano alle nostra nuotate mattutine vista alpi marittime . Le tue montagne che videro l 'inizio della carriera, una carriera caratterizzata dalla tua vicinanza alla truppa , la gente comune , linfa vitale per te stesso e la tua arte.

Oggi si osserva e apprezza street fotografia , ma pochi sanno che te giovane Colonello degli alpini con la contax ed il 50mm ti imbucavi alle manifestazioni studentesche con il solo scopo di raccontare emozioni , o approfittando del festival di Sanremo a raccontare , l attesa dei fans . Fotografia rubata al mercato di Ventimiglia e nasce la linea armonica : unico a fotografare con una fotocamera appoggiata alla schiena comandata via cavo a pellicola .Discreto , senza turbare i soggetti raccontati , rigorosa la tecnica , personale lo sviluppo in bianco e nero nella tua camera oscura , direi drappeggiato , e moderna la composizione agli albori dell informatica, con l utilizzo delle animazioni flash.

Il sito web scritto in html .

Mail art : il mondo dimentica le cartoline e te animatore del portale Fiaf inviti le persone comuni alla fotografia stampata , un po come il nuovo amico Pino Amici che cerca sul web foto amatori , alla ricerca dell arte fotografica nascosta

“ antiche vestigia liguri “ ovvero l arte di raccontare l arte utile le nostre fughe nell entroterra , l arte creata dalle persone semplici


ogni invito di fotoclub una scusa per raccontare l arte senza dogmatismi , per avvicinare al bello le persone comuni , ma sopratutto un occasione per nuove esperienze , per conoscere genti nuove , nuova linfa per la tua arte. In lunghe conversazioni un unico grande insegnamento fotografico “scatta e lascia sedimentare “ verissimo

unico genovese ad odiare l aglio , un difetto ad un amico lo devo proprio cercare , mi manchi Giorgio


ultimo regalo, basta un serra abbandonata e un grande crea arte

 www.giorgiorigon.it

articoli collegati

Stefano Romeo

cerca nel sito

Privacy Policy